Giir di mont, istruzioni per l’uso

facebooktwittermail

Partenza04-mod6 agosto! Le tanto sospirate ferie sono arrivate: Cielo blu, lettino, rivista az­zeraneuroni e bibita ghiacciata…Traghetto per la Sardegna? A1 per la toscana? Volo per la Grecia? No! Nel 2017 la destinazione non che può essere #roadtopremana #wmrc2017 #premana2017 E via con il Giir di Mont! Nota competizione premanese che quest’anno mette in palio niente meno che il titolo di campione del mondo di corsa in montagna.

E così tra verdi pa­scoli, un titolo iri­dato e  caprette che fanno ciao, saranno davvero in tanti gli skyrunners veri o sedicenti tali che si presenteranno ai nastri di partenza.10491087_474408926029962_4700748377358699356_n

Obiettivi: cogliere un’ imperdibile occasione per an­nientare 5000 cal, preparandosi con largo anticipo ai bagordi natalizi, ma sopra­ttutto reperire materiale acchiappal­ike da ostentare sui propri profili soci­al.

10527831_474397026031152_4371684498495581336_nAccanto agli atleti professionisti pron­ti a tutto per aggiu­dicarsi il titolo non mancheranno:

  • l’improvvisato, alla ricerca di nuovi stimoli dopo aver vinto per vari anni il titolo di mig­lior bevitore del bar sottocasa;
  • la fash­ionrunnerannoiata dell’ennesima cover per la stramilano e bisognosa di rinnovare la foto profilo di Facebook e Whatsapp con uno sfondo che non sia il red carpet dell arena civica;
  • il meticoloso, che ha iniziato a gennaio la preparazione e conosce il percorso gara molto meglio di quello per andare al lavoro. Ha già monitorato vari siti meteo per fron­teggiare al meglio ogni evento atmosferi­co;
  • il recidivo, che ha preso parte a tu­tte le edizioni prec­edenti ed elargisce consigli ed aneddoti;
  • il tecnologico ipe­raccessoriato: telec­amera e GPS munito per post­are in real time la propria prestazione su Facebook  e lamentarsi per il percorso almeno 40 metri più lungo del dichiarato.

Un’ allegra compagn­ia di almeno un migl­iaio di corridori va­riopinti che colorerà le  mulattiere e sentieri che collega­no Premana e i suoi alpeggi.10371596_474401436030711_3847144824813626805_n

Davanti a tutti il campione e la campionessa del mondo di corsa in montagna. Equivale­nte podistico del pr­imo posto alle olimp­iadi di matematica del liceo: titolo non per tutti ma con un suo innegabile fa­scino!
Dietro i tanti nostri eroi social pronti a raccogliere applausi e incitamenti. Comunque vada per loro sarà un successo.

Ma qualche suggerimento per arrivare al meglio al via non è sprecato.
Sia che vi stiate preparando da gennaio sia che vi siate decisi quasi all’ultimo ci sono alcuni comportamenti pre-gara che è consigliabile tenere ed altri che è buona cosa evitare.10543643_474398832697638_1319308545978192048_n

  • Evitate di ingurgitare acqua o altri liquidi come se foste all’oktoberfest. Bevete quando e perché avete sete e non perché ve l’hanno offerto.
  • Evitate di provare il percorso il giorno prima: a fronte di alcune migliorie nelle vostre traiettorie potreste ritrovarvi con un fastidioso mal di gambe.
  • Evitate fritti e polenta uncia la sera prima: non sono gli alimenti migliori per rifinire il carboloading.
  • Ricordatevi di mettere in carica GPS telecamerine e giocattolini vari.
  • Preparate il vostro zaino con i cambi come se doveste partire per una spedizione su un 8000.
  • Assolutamente preferibile ritirare il pettorale al sabato in modo da avere tutto il tempo per postare su Instagram la foto della propria divisa con il numero. Sotto la vostra frase di rito a metà tra mandela e Gandhi oppure a metà tra Fabrizio Corona  e Rocco Siffredi non potrete che raccogliere incitamenti e apprezzamenti da vero super eroe.
  • Caldamente consigliato adempiere ai propri doveri coniugali anche la sera prima del campionato del mondo. Per lei è stato ripetutamente dimostrato un miglioramento della prestazione. Ma anche per lui, poter rientrare in casa la domenica sera ha indubbiamente molteplici vantaggi.10394577_474406209363567_8157720339040913383_n
facebooktwittermail