Lo sport del Doping

facebookmail

Il 15 settembre 2022 abbiamo fortemente voluto una serata allo Spazio Teatro Invito di Lecco, invitando due grandi nomi dell’atletica leggera. Perche’ e’ fondamentale dare spazio alla conoscenza e all’educazione.

Fisiorun.it è un team di professionisti che si occupa della salute a 360 gradi. Puntiamo molto di più sulla prevenzione che sulla cura. Per questo promuoviamo sport ed attività fisica. Ma prevenire significa anzitutto Educare.

Una mission non certo semplice, che troppo spesso impatta contro muri di false credenze e luoghi comuni difficili da abbattere. Una mission che ci espone di frequente al rischio di essere bollati come i guastafeste della situazione, la voce fuori dal coro. Una mission che perseguiamo a colpi di evidenze scientifiche.

Ripudiando logiche di mercato che troppo spesso trasformano un problema muscoloscheletrico in un mero strumento di profitto.

Un noto foglio rosa ha spiegato il perché Marcel Jakobs si è migliorato di tre decimi sui 100 metri… ha tolto un molare. Il risultato? Un incremento di pazienti runners non più sbarbati che, dopo aver provato a correre i 300metri in 40”, arrivano in studio da noi con i polpacci dolenti, chiedendo se l’estrazione di un canino potrebbe migliorare le prestazioni riducendo dolori e prevenendo infortuni…

È evidente come la diffusione incontrollata di miti e false credenze finisca per creare falsi malati. E la correlazione fra molari e velocità è solo uno dei tantissimi esempi di errate convinzioni prive di riscontro scientifico che il sistema tuttavia alimenta a fini di marketing.

Serate come quella con Sandro Donati e Alex Schwazer rappresentano una grande opportunità per provare ad abbattere qualche muro; o almeno ad aprire varchi, importanti spiragli verso un nuovo concetto di medicina etica, sobria ed efficace.

Siamo felici di aver contribuito anche noi alla sua realizzazione. Grazie al comune di Lecco, al sindaco ed al numeroso pubblico, che ha ascoltato la nostra voce fuori dal coro.Grazie a Marco Nessi per l’organizzazione.Grazie al maestro Sandro Donati e ad Alex per aver accettato di portarci le loro testimonianze.

facebookmail